BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO/ Il ritorno in Libia da eroe dell'attentatore di Lockerbie. Gordon Brown: sono disgustato

«Infuriato» e «nauseato»: ecco le parole usate dal premier Britannico Gordon Brown

«Infuriato» e «nauseato». Ecco le parole usate dal premier Britannico Gordon Brown a commento dell'accoglienza in patria di uno dei responsabili della strage di Lockerbie, scarcerato dal governo Scozzese.

 

Gordon Brown aveva detto al leader libico Muammar Gheddafi di non aver alcuna voce in capitolo nella scarcerazione di Abdelbaset Ali Mohamed Al Megrahi. E sicuramente questo ha giocqto un ruolo determinante nella liberazione dell'unico colpevole riconosciuto della strage di Lockerbie.

 

Malato di cancro, al-Megrahi, che non avrebbe più di tre mesi di vita, ha ricevuto il permesso di tornare in patria dal ministro della Giustizia scozzese Kenny MacAskill. MacAskill aveva ricevuto rassicurazioni «rassicurazioni» dalla Libia che il ritorno in Patria di Megrahi sarebbe avvenuto «in maniera discreta». Così però non è stato.

 

GUARDA IL VIDEO DEL RITORNO IN PATRIA DELL'ATTENTATORE DI LOCKERBIE

 

© Riproduzione Riservata.