BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PERSECUZIONI/ L’Ue non chiuderà gli occhi sui cristiani uccisi in Pakistan

Dopo gli episodi di persecuzione ai danni di cristiani avvenute in Pakistan, l'Unione europea, per voce della presidenza di turno svedese, avverte che «non chiuderà gli occhi»

Dopo gli episodi di persecuzione ai danni di cristiani avvenute in Pakistan, l'Unione europea, per voce della presidenza di turno svedese, avverte che «non chiuderà gli occhi».

La sollecitazione a Stoccolma è arrivata dal ministro degli Esteri italiano Franco Frattini che ha chiesto una dichiarazione di condanna comune dell’Ue.

© Riproduzione Riservata.