BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IRAQ/ Ragazze che fanno sport minacciate di morte

Le ragazze della squadra di lotta libera di Diwaniyia, città nel sud dell’Iraq, hanno ricevuto minacce di morte da un capo tribù. Lo scrive il quotidiano al Sharq Awsat

Le ragazze della squadra di lotta libera di Diwaniyia, città nel sud dell’Iraq, hanno ricevuto minacce di morte da un capo tribù. Lo scrive il quotidiano al Sharq Awsat.

L’uomo considera una sfida alle tradizioni tribali il fatto che le donne pratichino attività sportiva e ha quindi chiesto di sgozzare le ragazze che dovessero continuare a farlo. Quattro sportive hanno quindi rinunciato alla loro attività lasciando la squadra.

© Riproduzione Riservata.