BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AFGHANISTAN/ Massimiliano Randino è il sesto militare italiano rimasto ucciso nell’attentato di Kabul

È il primo caporal maggiore Massimiliano Randino, originario di Pagani, in provincia di Salerno, il sesto soldato italiano rimasto ucciso nell'attentato di oggi a Kabul

È il primo caporal maggiore Massimiliano Randino, originario di Pagani, in provincia di Salerno, il sesto soldato italiano rimasto ucciso nell'attentato di oggi a Kabul.

I civili afghani rimasti uccisi nell'attentato di oggi a Kabul, costato la vita a 6 para' italiani, sono 15; altri 60 sono rimasti feriti. Lo ha detto il generale Massimo Fogari, capo ufficio stampa dello Stato Maggiore della Difesa, citando fonti della Nato.

© Riproduzione Riservata.