BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BIRMANIA/ La magistratura esaminerà l'appello di Suu Kyi

La magistratura birmana ha accettato di esaminare l'appello della leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi contro la propria condanna

La magistratura birmana ha accettato di esaminare l'appello della leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi contro la propria condanna. L'11 agosto Suu Kyi era stata condannata a 18 mesi dopo che uno strambo pacifista Usa era entrato nella sua residenza, violando le condizioni degli arresti domiciliari ai quali era sottoposta da vent'anni.  «Le due parti, il governo e noi, dovranno presentare le proprie argomentazioni il 18 settembre»,  ha detto il principale avvocato del premio Nobel per la pace.

© Riproduzione Riservata.