BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IRAQ/ Spara alla figlia perché usava il cellulare

Una ragazza, a Erbil, nel Kurdistan iracheno, è stata uccisa a colpi di pistola dal padre perché usava un telefono cellulare di nascosto

Una ragazza è stata uccisa a colpi di pistola dal padre perché usava un telefono cellulare di nascosto. Il delitto si è consumato stamattina a Erbil, nel Kurdistan iracheno. L'uomo ha sparato  alla figlia 20enne, uccidendola sul colpo, non appena ha scoperto che lei possedeva un telefono cellulare senza che la famiglia gliene avesse dato il permesso. Poco dopo l'assassino è stato arrestato dalla polizia.

© Riproduzione Riservata.