BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAKISTAN/ L’agenzia Fides denuncia stupri e violenze contro bambine cristiane

 In Pakistan, denuncia l’agenzia di stampa cattolica Fides, sono sempre più i casi di violenza sessuale contro bambine cristiane

burqa_donnaR400.jpg (Foto)

GLI STUPRI DI BAMBINE CRISTIANE – In Pakistan, denuncia l’agenzia di stampa cattolica Fides, sono sempre più i casi di violenza sessuale contro bambine cristiane

 

In Pakistan i cristiani stanno assistendo ad un acuirsi di violenze nei propri confronti. L’agenzia di stampa cattolica Fides denuncia che nelle ultime settimane alcune bambine cristiane sono state vittime di abusi sessuali e non solo. Lubna Masih, di 12 anni, è stata abusata e assassinata a Rawalpindi da un gruppo di islamici. Stava uscendo per compare il latte quando, la mattina del 27 settembre, 5 giovani islamici l’hanno costretta a salire in auto, l’hanno condotta nel cimitero di Dhoke Ellahi Buksh e uccisa. La sua famiglia sconvolta. Gli avvocati di “Christian Lawyers Foundation” hanno assicurato ai genitori supporto legale, e sperano che sporgano denuncia per dar via ad un procedimento legale. I due, tuttavia, sono terrorizzati e pensano solo a lasciare al più presto il Paese.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO