BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WIKILEAKS/ Le rivelazioni dei 400mila documenti segreti: in Iraq 109mila morti, di cui 66mila civili

A quanto rivela Wikileaks i morti della guerra in Irak sarebbero 109 mila.

soldati-iraq-blitzr400.JPG (Foto)

A quanto rivela Wikileaks i morti della guerra in Irak sarebbero 109 mila.

Wikileaks ha reso noto che in 400.000 documenti sono contenuti particolari che se confermati, rivelerebbero risvolti inquietanti della guerra in Iraq. Dall’inizio del conflitto nel 2003, al suo termine, nel 2009, sarebbero 109mila i morti, di cui 66mila civili. I principali responsabili sarebbero i soldati iracheni che avrebbero fatto largo ricorso anche alla tortura dei prigionieri. Pare che gli Stati Uniti fossero al corrente della tortura autorizzato dallo Stato iracheno.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO