BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WIKILEAKS/ Le rivelazioni dei 400mila documenti segreti: in Iraq 109mila morti, di cui 66mila civili

Pubblicazione:sabato 23 ottobre 2010

soldati-iraq-blitzr400.JPG (Foto)

 
Dai documenti emergerebbe come, ad esempio, almeno sei detenuti siano morti per le percosse, o come dilagasse il pesante sospetto tra i militari Usa che le dita di un carcerato fossero state amputate e sciolte nell’acido. Oltre che di omesso controllo gli americani si sarebbero macchiati in prima persona di numerosi delitti sottaciuti, come dell’uccisione di 681 civili, di diverse esecuzioni sommarie o dell’impiego di civili per bonificare alcune zone dalle mine. Il Pentagono, dal canto suo, cerca di ridimensionare le rilevazioni affermando che i fatti contestati «sono stati a suo tempo ampiamente riportati in servizi di cronaca».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.