BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

CRISTIANI PERSEGUITATI/ Bagdad, fallisce il blitz nella chiesa occupata: oltre 50 morti

Il blitz delle forze Usa e della polizia irachena all'interno della chiesa di Nostra Signora del perpetuo soccorso nel centro di Bagdad avrebbe dovuto liberare i fedeli cristiani

autobomba_chiesa_r400.jpg(Foto)

Il blitz delle forze Usa e della polizia irachena all'interno della chiesa di Nostra Signora del perpetuo soccorso nel centro di Bagdad avrebbe dovuto liberare i fedeli cristiani e i due preti tenuti in ostaggio dai terroristi islamici. Invece è stata una strage.

Sono cinquanta le vittime in un bilancio ancora provvisorio che annovera caduti tra le forze irachene, i terroristi e gli ostaggi. Mons. Shlemon Warduni, vescovo ausiliare caldeo della capitale irachena. E' stato lo stesso Warduni a confermare alle agenzie l'attacco terroristico alla Chiesa cristiana da parte di un gruppo di jahdisti che chiedevano la liberazione di "colleghi" in Iraq e in Egitto.