BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CINA/ Il governo nomina nuovo vescovo senza l’approvazione di Roma

Pubblicazione:

Cattolici cinesi  Cattolici cinesi

CINA NOMINA VESCOVO – La chiesa cattolica governativa cinese ha nominato il nuovo vescovo di Chengde. Lo ha confermato Liu Bainian, portavoce della Associazione Patriottica della Chiesa cattolica, associaizone che non riconosce l’autorità pontificia. Il cardinale di Hong Kong ha criticato il fatto come “illegittimo e vergognoso”.

E’ dal 1951 che il governo cinese obbliga i cattolici del proprio paese a riconoscere la chiesa governativa, ciò nonostante molti di essi rimangono fedeli a Roma. Negli ultimi anni, sotto la guida di Benedetto XVI, si era arrivati a una sorta di compromesso sulle nomine, ma il nuovo vescovo non ha ottenuto il riconoscimento vaticano. Il Vaticano ha espresso il proprio disappunto per il fatto che diversi vescovi fedeli a Roma non hanno ottenuto lo stesso trattamento.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLA NOMINA DEL NUOVO VESCOVO CINESE



  PAG. SUCC. >