BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DENVER/ Due gemelle si sparano a vicenda dopo un patto suicida

Candice e Kristin Hermeler, le due gemelle del patto suicida Candice e Kristin Hermeler, le due gemelle del patto suicida



«Ci ha raccontato che avevano pianificato un suicidio insieme e che si sono sparate a vicenda», ha dichiarato lo sceriffo della contea di Arapahoe, capitano Louie Perea. Ma gli investigatori hanno lasciato l’ospedale senza venire a sapere perché le gemelle abbiano ideato un simile piano. «Lo abbiamo chiesto alla gemella, ovviamente più di una volta, e lei non ha voluto rispondere a questa domanda», ha spiegato il capitano Perea.

«Non sappiamo perché lo abbiano fatto – ha aggiunto il capitano Perea -. Ma sappiamo che erano nell’area di Denver per un periodo di cinque settimane e che una di loro si è recata al poligono di tiro circa due settimane fa e ha preso delle lezioni. Quindi circa una settimana fa si sono recate di nuovo nel centro sportivo per ricevere altre lezioni. Sono poi ritornate lo scorso 15 novembre e si sono sparate».

E sulle condizioni psicologiche della gemella sopravvissuta, il capitano ha dichiarato: «Era devastata, frustrata, sconvolta e arrabbiata allo stesso tempo. Le sue emozioni percorrevano l’intera gamma. Penso che ciascuno di noi in quella situazione avrebbe lo stesso insieme di emozioni confuse». Una delle due gemelle era arrivata a Denver lo scorso agosto e l’altra l’aveva seguita in settembre. Il loro secondo cugino, Jacky Sole, che vive nello Stato di Washington, ha dichiarato al Denver Post che le due ragazze in precedenza avevano compiuto diversi viaggi attraverso Stati Uniti e Canada, una vera e propria passione da quando si erano laureate.