BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BIRMANIA/ Scontri e profughi dopo il voto. Oltre 20mila persone fuggite in Thailandia

Scontri e incidenti in Birmania dopo le elezioni

birmania_R400.jpg (Foto)

E’ caos in Birmania dopo il voto fasullo delle elezioni. Ribelli ed esercito regolare hanno ingaggiato scontri, mentre più di 20mila persone coinvolte nelle zone degli scontri sono fuggite nella vicina Thailandia.

I birmani di etnia Karen hanno attraversato la frontiera a Mae Sot e circa 150 chilometri più a sud al Passo delle Tre pagode. «Abbiamo circa 15.000 civili birmani a Mae Sot», spiega il governatore della provincia thailandese di Tak, Samard Loyfar. Un altro funzionario ha detto: «Ieri sera abbiamo accolto circa 5.00 birmani nel Sangkhla Buri».


© Riproduzione Riservata.