BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

WIKILEAKS/ Julian Assange uomo dell’anno? Potrebbe finire sulla copertina di Time

assange_fondo_scuroR400.jpg(Foto)



CHI E’ JULIAN ASSAGE –
Nato a Townsville, Australia, ne 1971, Julian Assage è giornalista e programmatore di computer. A 18 anni è già sposato e padre; alla fine degli anni 80 diventa membro degli "International Subversives" (Sovversivi Internazionali), con lo pseudonimo di "Mendax" (tratto, pare, da una frase di Orazio: "splendido mendace"). Nei primi anni 90 la polizia australiana lo indaga dopo che Assange si è introdotto nel sistema informatico del dipartimento americano della difesa.

Nel 1992 gli vengono imputati 24 capi di accusa di hacking, viene condannato ma in seguito rilasciato per buona condotta dopo aver pagato una multa di 2100 dollari australiani. Nei primi anni del Duemila prova a laurearsi in fisica e matematica presso l’università di Melbourne, ma senza successo. Del 2007 è la nascita del sito Wikileaks di cui è il direttore responsabile. Il sito sale ben presto agli onori della cronaca mondiale per la spregiudicata attività di pubblicare documenti riservati e segreti della diplomazia e dei ministeri di tutto il mondo, in particolare quello americano e in particolare sulla guerra in Iraq e Afghanistan.

Il 18 novembre 2010 il tribunale di Stoccolma gli invia un mandato di arresto in contumacia (nessuno sa dove risieda realmente, sembra in Inghilterra) con l’accusa di stupro, molestie e coercizione illegale da parte di due donne svedesi. Il 20 novembre il mandato di arresto diventa internazionale. In aggiunta è stato diramato un mandato di arresto nell'Unione Europea tramite il Sistema di Informazione Schengen.