BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WIKILEAKS/ Julian Assange uomo dell’anno? Potrebbe finire sulla copertina di Time

Pubblicazione:mercoledì 1 dicembre 2010

assange_fondo_scuroR400.jpg (Foto)



C'è chi ha avanzato dubbi sull'autenticità di queste accuse, scaturite proprio mentre Wikileaks pubblicava centinaia di documenti inerenti la diplomazia mondiale. Il 20 novembre l’Interpol ha diramato un andato di arresto internazionale valido per i 188 paesi al mondo che fanno parte della struttura. L’Interpol ha dichiarato di averlo fatto dietro richiesta delle autorità svedesi. In aggiunta è stato diramato un mandato di arresto nell'Unione Europea tramite il Sistema di Informazione Schengen.

"Abbiamo voluto assicurarci che fosse visibile da tutte le forze di polizia del mondo", ha affermato un portavoce della polizia nazionale svedese. Prima di questo mandato, Assange aveva già grossi problemi. In diverse nazioni non è più ben accetto. Sotto la legge britannica il suo passaporto australiano gli permette di rimanere nel paese per altri sei mesi. Anche l’Islanda — molto protettiva nei confronti dei giornalisti — non dà più sicurezze. Anche la patria di Assange, l’Australia, ha dato segnali ostili facendo capire di essere pronta a collaborare con gli Stati Uniti, che dopo la pubblicazione dei documenti sull’Afghanistan stanno cercando di bloccare il lavoro di Wikileaks valutandolo sotto la legge sullo spionaggio del 1917 con l’accusa di aver messo in pericolo militari e civili pubblicando tutti i materiali riservati in suo possesso, senza discriminazione.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE PER SAPERE CHI E' REALMENTE JULIAN ASSANGE

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >