BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WIKILEAKS/ Julian Assange uomo dell’anno? Potrebbe finire sulla copertina di Time

Pubblicazione:mercoledì 1 dicembre 2010

assange_fondo_scuroR400.jpg (Foto)



"Deve fare un passo indietro se si può dimostrare che è stata responsabile dell'aver ordinato alla diplomazia americana di spiare le Nazioni Unite violando le convenzioni internazionali firmate dagli Stati Uniti". In un’altra occasione, parlando di Wikileaks, Assange aveva dichiarato: “Io sono il cuore e l’anima di questa organizzazione, il suo fondatore, filosofo, portavoce, sviluppatore, organizzatore, finanziatore, e tutto il resto”.

In una intervista a Luca Soffri di qualche tempo fa, Assange spiegava così la sua filosofia di lavoro: “Il nostro obiettivo è combattere le ingiustizie. Io non sono contro la segretezza in sé, ma succede sempre prima o poi che la segretezza corrompa. Che ci siano persone con molto potere non è di per sé pericoloso: il pericolo è che ci sia segretezza nelle cose che fanno con quel potere e che questa segretezza incentivi a fare cose sbagliate. C’è un limite nel grado di civiltà che una civiltà può avere, ma l’antidoto è una maggiore trasparenza sui documenti storici che raccontano come funziona questa civiltà”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.