BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAKINEH/ Iran, smentita la liberazione della donna

Pubblicazione:venerdì 10 dicembre 2010

Sakineh_StriscioneR400.jpg (Foto)

SAKINEH SMENTITA LIBERAZIONE – Sakineh, la donna iraniana condannata a morte per omicidio, no è stata liberata. Ieri la notizia aveva fatto il giro del mondo: si era detto che Sakineh, il figlio (anch’esso detenuto in prigione per la sua campagna per la liberazione della madre) e il loro avvocato erano stati scarcerati. Immagini dei tre nella loro abitazione erano state viste sui maggiori canali televisivi.

La notizia aveva portato euforia e festeggiamenti, specie da parte del Comitato internazionale contro la lapidazione che si sta battendo in prima linea perché la condanna all’orribile morte venga almeno cambiata in carcere. Invece è arrivata la smentita. Sakineh, il figlio e l’avvocato non sono stati affatto liberati, anzi. Sono semplicemente stati portati nella casa della donna per una ricostruzione televisiva per un programma a cura della tv iraniana in lingua inglese PressTv che vuoel ricostruire il presunto omicidio della donna.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU SAKINEH


  PAG. SUCC. >