BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WIKILEAKS ITALIA/ E’ stato Julian Assange a chiedere al soldato Manning di rubare i documenti segreti?

Pubblicazione:

Julian Assange  Julian Assange

WIKILEAKS ITALIA ASSANGE MANNING – Nuove rivelazioni sulla faccenda Wikileaks. Un reportage pubblicato da alcune testate estere suggeriscono che dietro al soldato Bradley Manning, il marine che scaricò centinaia di migliaia di documenti riservati dalla rete riservata del Pentagono, ci sia proprio Julian Assange, il fondatore e direttore del sito Wikileaks.

Il soldato americano, per motivi di lavoro, aveva accesso totale a queste reti riservate. Prima di essere arrestato, Manning aveva confessato a un hacker americano, Adrian Lamo, quello che si apprestava a fare. Scaricare circa 250mila documenti riservati. L’hacker stesso aveva informato le autorità, preoccupato per la sicurezza nazionale del su paese. Adesso Lamo rivela al quotidiano spagnolo El Pais che a chiedere a Manning di fare tutto questo sarebeb stato Julian Assange, che non a caso in questi giorni sta pubblicando centinaia di migliaia di documenti riservati della diplomazia americana.

"Hillary Clinton e diverse migliaia di diplomatici provenienti da tutto il mondo avranno un attacco di cuore quando si svegliano un giorno e trovare un catalogo di documenti classificati a disposizione del pubblico in forma consultabile on-line” aveva detto Mannign a Lamo, previsione che si è poi manifestata esattamente in questi giorni.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DI JULIAN ASSANGE E DI WIKILEAKS



  PAG. SUCC. >