BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WIKILEAKS ITALIA/ I file dei rapporti Berlusconi-Putin. La replica: “Faccio l’interesse dell’Italia”

I documenti di Wikileaks sui rapporti Berlusconi-Putin

berlusconiputin_R400.jpg (Foto)

I documenti rilasciati dal sito Wikileaks presentano diversi file che riguardano i rapporti tra Silvio Berlusconi e Putin, rapporti che sembrano preoccupare gli Stati Uniti.

Li scrisse l’allora ambasciatore americano a Mosca Spogli nel gennaio 2009. In particolare preoccupava Washington il patto sull’energia Russia – Italia e “l’ammirazione” di Berlusconi per Putin. «L'ambasciatore della Georgia a Roma - scrive Spogli - ci ha riferito che il suo governo ritiene che Putin abbia promesso a Berlusconi una percentuale su ogni pipeline sviluppata da Gazprom in coordinamento con l'Eni».

Ma nei documenti dell’ambasciatore c’è anche altro, ad esempio il fatto che i politici di sinistra italiana, nonostante il crollo del Muro e l’evidente anti comunismo di Putin, continuino a sostenere la Russia per motivi ideologici: “Questo, combinato con l'età avanzata dei politici italiani di alto livello (65-70) impedisce a molti dell'estrema sinistra nello spettro politico italiano di andare oltre una visione del mondo nata (e apparentemente congelata) durante la Guerra Fredda”.