BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASIA BIBI/ Un imam offre 5800 dollari a chi uccide la donna cristiana condannata per blasfemia

Pubblicazione:venerdì 3 dicembre 2010

asia_bibi_R400.jpg (Foto)

ASIA BIBI TAGLIA PER UCCIDERLA - Maulana Yousef Qureshi, imam di una moschea della città di Peshawar in Piakista, ha offerto una ricompensa di 5800 dollari a chi uccide Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia ma in attesa di grazia.

La sentenza comminata alla donna ha rinnovato le discussioni sulla legge sulla blasfemia in vigore nel paese islamico. Tal elegge è uno spunto per perseguitare le minoranze non islamiche del paese, circa il 4 per cento su una popolazione di 170 milioni di persone. Qureshi è ovviamente contrario a ogni possibilità di abolire tale legge: “Resisteremo fortemente contro ogni tentativo del governo di abolire o cambiare la legge sulla blasfemia”.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLA TAGLIA SU ASIA BIBI


  PAG. SUCC. >