BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SHARM EL-SHEIKH/ I biologi studiano le cause dell’aggressione dello squalo bianco

Pubblicazione:venerdì 3 dicembre 2010

squaloR400.jpg (Foto)

SI CERCANO LE CAUSE DELL’AGGRESSIONE DELLO SQUALO BIANCO - L’esemplare di squalo bianco che ha attaccato i 4 turisti russi a Sharm el-Sheikh è stato catturato e ucciso. Intanto i biologi studiano le cause dell’aggressione.


E’ stato catturato e ucciso l’esemplare di squalo pinna bianca reef che a Sharm el-Sheikh ha attaccato 4 turisti russi ferendoli in maniera gravissima. Due di loro sono stati colpiti alle gambe, ma salvati dall’istruttore di sub che ha allontanato l’animale con le bolle d’aria erogate dal respiratore. Ad altri due, invece, è andata molto peggio ed è stato necessario amputare loro le braccia. Il divieto di balneazione è stato imposto per due giorni, mentre i biologi sono al lavoro per studiare le cause dell’aggressione. Di norma, infatti, quel tipo di squalo non è solito attaccare l’uomo.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 


  PAG. SUCC. >