BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIARIO HAITI/ Fiammetta: gli occhi pieni di speranza mi fanno vincere la fatica di ogni giorno

Pubblicazione:

haiti_bambino_R375.jpg

Carissimi,

è da un po che non scrivo

 

Cioè: mi rendo conto che non scrivo da un po' perche guardo la data dell’ultimo messaggio... ma per il resto... si corre talmente tanto e talmente in fretta tutto il giorno che le giornate e le settimane passano in un soffio.

 

Le attività sono a pieno ritmo e avanziamo di giorno in giorno non dico verso la normalità e la normalizzazione, ma quanto meno verso una situazione di vita leggermente migliore.

 

I campi dove lavoriamo a cite Soleil sono sempre piu popolosi: diverse persone si stanno spostando dai campi più piccoli verso quelli più grandi (come i nostri due di Place Fierte e di Parc Bobi). Da un certo punto di vista, vedono che i campi più grandi sono meglio serviti, sotto un altro punto di vista invece si rendono conto che la loro casa non è recuperabile e quindi non è utile restare vicino alle macerie sperando in un miracolo. Diciamo che per certi versi è una sorta di accettazione dell’attuale situazione a spingerli verso di noi.

 

Questo nuovo afflusso di gente crea alcuni problemi e nuove sfide.

 

Cerchiamo di prenderlo come una opportunità che rende il nostro alvoro ancora più importante, però, insomma, devo ammettere che ogni mattina vedere il campo più vasto, piu affollato, sempre più brulicante... beh, a volte ci scoraggia un po’. Solo un po’. Poi ci rimbocchiamo le maniche e andiamo avanti.

 

A Place fierte siamo ormai a circa 2500 persone. A Parc Bobi l’ultimo conteggio dava oltre 4.500 persone. Abbiamo chiuso la settimana scorsa festeggiando l’arrivo dell’acqua potabile, mentre questa settimana speriamo di festeggiare entro sabato l’installazione della luce.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DEL DIARIO DA HAITI



  PAG. SUCC. >