BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PERSECUZIONI AI CRISTIANI/ Arrestato sacerdote cinese costretto alla clandestinità

pretecinese_R375.jpg(Foto)



Padre Luo, il prete rilasciato, ha potuto raccontare la sua detenzione, avvenuta in una cella dove era rinchiuso con altri 21 uomini, quasi tutti tossicomani o giocatori d’azzardo, senza gabinetti e senza letti. Gli altri detenuti potevano ricevere visite dei parenti due volte alla settimana mentre a lui è stato negato anche questo diritto. Nella regione del Mindong ci sono circa 80mila cattolici, 70mila dei quali appartengono alla Chiesa clandestina.

© Riproduzione Riservata.