BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

EMERGENCY/ I tre medici liberati rifiutano il volo di Stato. I commenti di Napolitano, Frattini e Gino Strada

afghanistan_blindoR375.jpg(Foto)


Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è compiaciuto della liberazione dei tre medici di Emergency. «La liberazione dei tre operatori di Emergency in Afghanistan è motivo di sollievo per noi tutti e, in primo luogo naturalmente, per i famigliari» ha detto Napolitano. «L'intesa raggiunta tra le autorità afghane e il governo italiano - ha continuato Napolitano - garantisce il rispetto dei diritti fondamentali delle persone bruscamente arrestate e pesantemente quanto genericamente accusate e, nello stesso tempo, la piena corretta disponibilità, nel rispetto delle istituzioni afghane, all'approfondimento delle indagini, sulla base di ogni eventuale ulteriore elemento, da parte della magistratura italiana».

© Riproduzione Riservata.