BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

MACCHIA DI PETROLIO/ La marea nera minaccia sempre di più le coste della Louisiana. La chiazza è grande come Lombardia, Veneto e Piemonte

Cresce la macchia di petrolio fuoriuscita da una piattaforma petrolifera del Golfo del Messico. 

piattaforma-petrolifera-esplosaR375.jpg(Foto)

Cresce la macchia di petrolio fuoriuscita da una piattaforma petrolifera del Golfo del Messico. Al macchia di petrolio minaccia sempre di più la coste della Louisiana. La Guardia costiera ha comunicato la presenza di una nuova falla nel pozzo petrolifero. La quantità di petrolio fuoriuscito sarebbe cinque volte superiore alle stime iniziali. Il petrolio che continua a fuoriuscire dalla piattaforma petrolifera della Bp Deepwater Horizon, esplosa il 22 aprile, quando sono morte 11 persone corrisponde a 5mila barili di petrolio al giorno.
.

Leggi anche: CHIAZZA DI PETROLIO/ 1. Bavestrello (zoologo): gli ecosistemi si riprenderanno in dieci anni


- La chiazza di petrolio ha già raggiunto un’estensione di 74 mila chilometri quadrati, corrispondenti Piemonte, Lombardia e Veneto messi insieme, e una circonferenza di 970 chilometri. Per ovviare al pericolo di disastro ambientale legati all’avanzamento della macchia di petrolio, giunta a circa 32 chilometri dalle coste della Louisiana, la Guardia costiera ha dato il via ad una serie di incendi controllati. Gli incendi saranno appiccati su piccole chiazza e se il procedimento avrà esito positivo sarà applicato su larga scala

Intanto il governatore Louisiana, Bobby Jindal, ha lanciato un appello al governo federale perché si muova per arrestare il disastro ambientale causato macchia petrolio. «La nostra priorità assoluta è quella di proteggere i nostri cittadini e l’ambiente. Gli aiuti supplementari sono fondamentali per attenuare l’impatto della marea nera sulle nostre coste» ha detto il governatore della Louisiana.


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DELLA PIATTAFORMA DALLA QUALE E’ FUORIUSCITA LA MACCHIA DI PETROLIO CHE MINACCIA LE COSTE DELLA LOUISIANA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO