BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

IL CASO/ Per cancellare il nome di battesimo gli inglesi ricorrono agli egizi

Polizia_Inglese_ControlloR375.jpg(Foto)

In questo senso meritano di essere ricordate le parole di Don Luigi Giussani: «La tradizione è come l’ipotesi di lavoro con cui la natura ci mette nel grande cantiere della vita e della storia». «Solo usando questa ipotesi di lavoro», continuava il fondatore di CL, «noi possiamo incominciare, non ad annaspare, ma ad intervenire con delle ragioni, con dei progetti, con delle immagini critiche sull’ambiente, e perciò su quel fattore estremamente interessante dell’ambiente che siamo noi stessi».

 

Gli inglesi dovrebbero imparare questa lezione e comprendere che se cancellano la loro tradizione, cancellano se stessi.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
14/04/2010 - correttezza, ipocrisia o balordaggine ? (Antonio Servadio)

Spett. lettrice Ungaretti, l'Inghilterra è pensata molto più avanzata del Bel Paese per quella malattia congenita chiamata "esterofilia", una versione cronica dell'autolesionismo nazionale. Balordi siamo tutti. Ricordo, qualche decennio fa, quando l'epidemia del "politically correct" venne importata nel Bel Paese dalla sinistra iper-sindacale. Tra le prime ridicole forzature ricordo la sostituzione del termine "spazzini" con "operatori ecologici", "ciechi" con "non vedenti" etc. Spazzare le strade non è lavoro ignominioso nè disprezzabile, una mansione per nulla meno rispettabile o meno utile della casalinga, della giornalista, del dentista (proporrei "terapista dentale"). Essere ciechi non è affatto una colpa o una vergogna, non è termine denigrativo. Quanto al Regno Unito, è evidente la progressiva e metodica rimozione delle tracce di Cristianesimo. C'e' stato persino il caso di un'impiegata della British Airways ripresa per aver portato al collo un crocifisso. Per converso, si forzano -sovieticamente- i bambini a subire un tipo di educazione "sessuale" scolastica assai discutibile e la giurisprudenza si sta orientando a valutare con metri totalmente differenti i reati a seconda che ci si appelli alla tradizione locale o a quella islamica. Il futuro è alle porte.

 
09/04/2010 - Nomi di battesimo. (Carla D'Agostino Ungaretti)

E' una tristezza constatare come un popolo di così evoluta civiltà e cultura stia diventando così balordo!