BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ Tre ragazzi uccidono un compagno di scuola e poi ne gettano la testa nel fiume

Pubblicazione:

bullismo_R375.jpg

INDIA RAGAZZO UCCISO TESTA TAGLIATA – Tre ragazzi, di cui due minorenni, uccidono un compagno di scuola decapitandolo, gettano la testa nel fiume e poi appendono il corpo a un albero. E’ successo in India, a Pune, cittadina a circa 160 chilometri da Mumbai. Il delitto sarebbe avvenuto il 5 maggio ma il corpo è stato ritrovato solo alcuni giorni dopo da altri ragazzi che erano andati a giocare vicino al fiume che scorre nei pressi della cittadina. La vittima, Abhishek Ghorpade, aveva 15 anni. Sembra che dietro all’orribile gesto ci sia un semplice episodio di bullismo. Abishek era uscito di casa per partecipare alla festa di compleanno di un amico lo scorso mercoledì sera dicendo ai suoi genitori che sarebbe rientrato a casa tardi. Non essendo più tornato, i genitori ne avevano denunciato la scomparsa.

 

CLICCA SU QUESTO LINK PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUL RAGAZZO INDIANO DECAPITATO


Secondo le autorità, il ragazzo sarebbe stato legato a un albero e quindi decapitato con una falce. Lo ha ammesso il più grande dei tre assassini. L’unica ipotesi dietro al delitto è che i tre avessero avuto un normale diverbio durante le ore scolastiche e che poi abbiano voluto mettere in atto una resa di conti. La famiglia del ragazzo assassinato aveva rifiutato il corpo fino a quando non fosse stata recuperata anche la testa.

 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO

 



  PAG. SUCC. >