BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANGKOK/ Scontri tra militari e antigovernativi - Ci sono due morti, un giornalista Canadese viene colpito

Pubblicazione:venerdì 14 maggio 2010

BANGKOKr375.jpg (Foto)

SCONTRI TRA MILITARI E ANTIGOVERNATIVI A BANGKOK - Durissimi scontri tra i militari e i manifestanti antigovernativi stanno insanguinando le strade di Bangkok. Sono almeno due gli scontri tra i manifestanti antigovernativi, le camice rosse di Bangkok e i militari

 

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO SUGLI SCONTRI TRA I MANIFESTANTI ANTI-GOVERNATIVI E I MILITARI A BANGKOK


LEGGI LE ALTRE NEWS DI ESTERI


Continuano in un crescendo di violenze gli scontri tra i militari e i manifestanti antigovernativi, le cosiddette camice tosse – i sostenitori dell’ex premier, in esilio, Thaksin Shinawatra - che pretendono le dimissioni dell’attuale premier. Sono almeno due i morti negli scontri. La situzione è deflagrata nei pressi del bazar Suam Lum, dove militari hanno sfondato il blocco dei manifestanti. «Almeno 2.000 manifestanti al bazar di Suan Lum hanno cercato di intimidire le autorità con le armi, e i responsabili della sicurezza hanno chiesto che siano dispersi», afferma il colonnello Sunsern Kaewkumnerd. Gli antigovernativi, intanto, si sono impadroniti di due automezzi militari e hanno incendiato un bus per impedire che i militari avanzassero. Sono stati uditi colpi di arma da fuoco, da entrambe le parti. Anche un giornalista canadese, dell'emittente France 24, è stato colpito da una gamba mentre stava riprendendo gli scontri.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUGLI SCONTRI TRA I MANIFESTANTI ANTI-GOVERNATIVI E I MILITARI A BANGKOK, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 



  PAG. SUCC. >