BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE/ Video: bambino sulle barricate usato come scudo umano dai ribelli in Thailandia

Le barricate delle Camicie rosse (Foto: Ansa) Le barricate delle Camicie rosse (Foto: Ansa)

Questa mattina un migliaio di soldati sono avanzati con i blindati sfondando la barricata eretta a Silom e sono penetrati nell’accampamento dove si trovavano gli ultimi 2mila rivoltosi. Alcuni militari sono arrivati dai binari della metropolitana sopraelevata Skytrain. Solo all’inizio c’è stata una certa resistenza, con spari e lanci di molotov, poi l’esercito si è fatto agevolmente strada con i gas lacrimogeni.

 

 

Poche ore dopo le camicie rosse hanno annunciato la resa e l’esercito ha dichiarato concluse le operazioni dopo l’arresto di quattro capi della rivolta. Uno di loro, Nattawut Saikua, aveva invitato il resto dei manifestanti a dirigersi verso lo Stadio nazionale dove sono stati arrestati e portati via a bordo di pullman.

L’offensiva ha messo fine all’occupazione del quartiere commerciale di Bangkok da parte delle Camicie rosse, che chiedevano nuove elezioni.

 

Negli scontri degli ultimi sei giorni ci sono stati più di 40 morti. Dall’esilio l’ex premier Thaksin Shinawatra ha agitato lo spettro di un’insurrezione armata. “C’è una teoria che dice che la repressione militare può diffondere rabbia e queste persone arrabbiate diventeranno guerriglieri”, ha dichiarato il magnate.

Dopo che i capi della rivolta sono stati arrestati, altre Camicie rosse hanno lanciato azioni di guerriglia nella capitale e in altre zone del Paese.

 

La Borsa e il più grande centro commerciale della capitale thailandese sono stati dati alle fiamme. L’incendio è stato appiccato al primo piano della Borsa e a un’area di Central World, il secondo centro commerciale del sud-est asiatico. Poco prima era giunta la notizia che 2mila camicie rosse avevano dato fuoco alla sede del governo provinciale di Udon Thoni, nel nord-est del Paese. L’esercito ha imposto il coprifuoco notturno, dalle 20 fino alle 6 di domattina, in tutta Bangkok.