BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SPIE IN GONNELLA/ Clotilde Reiss come Mata Hari, la ricercatrice sexy era un pericoloso agente dei servizi segreti

Pubblicazione:

ClotildeReissR375.jpg

 Il tribunale aveva infatti comminato a Reiss una condanna a dieci anni, poi tramutata in una multa per “un atto di clemenza legato alla situazione personale” dell’imputata. Pierre Siramy, un’ex agente dei servizi segreti francesi, ha dichiarato al Daily Telegraph che Clotilde Reiss non era una spia “nel senso classico del termine”, ma lavorava “all’inglese”. Come cioè ha proseguito Siramy, la ricercatrice consegnava “coraggiosamente” informazioni in via confidenziale ai servizi segreti francesi, agendo per il bene del suo Paese.

 

 

“Era un nostro contatto di rappresentanza”, ha aggiunto Siramy, secondo cui Reiss “merita di essere riconosciuta come una persona che lavora molto bene”. Una dichiarazione smentita non soltanto da fonti anonime dei servizi segreti francesi, ma anche dall’Esisc, organismo europeo di intelligence e anti-terrorismo. Clotilde Reiss ha però sempre negato di essere una spia, spiegando: “Nego categoricamente le bugie degli ex membri del Dgse (i servizi segreti francesi, Ndr). Non sono mai stata in contatto con le agenzie di intelligence. Non conosco queste persone che affermano che io avrei avuto un numero di servizio. Sono sotto shock per il fatto di scoprire questo clima di sospetto nel mio stesso Paese, dopo quello che ho dovuto passare in Iran”.

 

SCENARIO/ L’atomica ai terroristi? Ecco perché l’incubo di Obama abita in Pakistan, di G. Micalessin

 

Leggi anche: UCRAINA/ Un passo verso Bruxelles, due verso Mosca


Leggi anche: Oriente Medio, giochi grandi, di R. Fontolan


LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI CURIOSITA'


 

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER IL VIDEO DI YOUTUBE DI CLOTILDE REISS

 

(di Pietro Vernizzi)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >