BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SCONTRI GRECIA/ Video – Riprendono le violenze. La polizia carica i manifestanti che protestano contro il piano di austerità

La polizia, in assetto antisommossa, ha caricato centinaia di giovani manifestanti che protestavano d fronte al Parlamento greco

scontri-grecia2R75.jpg(Foto)

Ancora scontri e violenze ad Atene. Dopo che ieri, nel corso dello sciopero generale, erano morte tre persone in seguito al lancio di una molotov in una banca, oggi, in serata, la tensione è tornata alla stelle. La polizia, in assetto antisommossa, ha caricato centinaia di giovani manifestanti che protestavano d fronte al Parlamento greco, in piazza Syntagma. Gli agenti, nel momento in cui la protesta è deflagrata, sono stati oggetto di lanci di pietre e bottiglie d’acqua e hanno respinto i manifestanti con gli scudi e i manganelli. Nel pomeriggio, la manifestazione si era svolta in maniera pacifica. Solo in serata alcuni manifestanti hanno fatto sì che la situazione degenerasse, attaccando la polizia


Leggi anche: CRAC GRECIA/ 1. Tutti i dati che mettono al sicuro l’Italia alla faccia dei gufi europei, di M. Fortis

’ - Più di 10mila persone, oggi, hanno manifestato contro l’approvazione del piano di austerità da 110 miliardi di euro, varato con i soli voti della maggioranza e del partito di estrema destra Laos. I voti a favore sono stati 172, i no 121, mentre gli astenuti 3. I presenti erano 296 sui 300 deputati dell'assemblea unicamerale. «O votiamo e applichiamo l'accordo (con Ue e Fmi) o condanniamo la Grecia alla bancarotta» era stato il commento, poco prima del voto, del premier greco George Papandreou, che si era appellato alla «responsabilità» dei deputati.


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DEGLI DEI MANIFESTANTI CARICATI DALLA POLIZIA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO