BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

COLOMBIA/ Cinque bambini sono vissuti per anni isolati in una grotta. Lo psicologo: c'è speranza di recupero

caverna_R375.jpg(Foto)



Per un certo periodo aveva vissuto nella fattoria di famiglia. Poi, quando questa era crollata per la scarsa manutenzione, era andato a vivere in collina e quindi aveva scavato lui stesso le grotte dove aveva cresciuto i figli. Si recava talvolta in paese per fare qualche lavoretto al mercato, e probabilmente in una di queste occasioni qualcuno deve aver capito che “il matto” in realtà nascondeva una vera e propria famiglia. Uno dei figlioli, una bimba di due anni e mezzo, è stata ricoverata in ospedale per malnutrizione, gli altri sono ricoverati in un istituto di assistenza in discrete condizioni fisiche. Un volontario della difesa civile, Alirio Garzon, ha raccontato che quando hanno provato ad accendere una televisione per far loro vedere un cartone animato, i bambini sono fuggiti terrorizzati. Al momento, il padre e la madre sono riusciti a sottrarsi alle autorità.

Abbiamo rivolto alcune domande al dottor Alessandro Meluzzi, psicoterapeuta ed esperto di relazioni umane in merito a questo caso e alle possibilità dei bambini di recupero.  


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO