BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PRINCIPE CARLO/ Carlo d’Inghilterra incolpa Galileo dei mali moderni. Al Centro per gli studi islamici

Pubblicazione:venerdì 18 giugno 2010

CARLOdinghilterra_R375.jpg (Foto)

PRINCIPE CARLO GALILEO GALILEI – Il principe Carlo d’Inghilterra, erede al trono, incolpa Galileo dei mali moderni. E’ quanto si deduce dal discorso che il Principe Carlo ha tenuto davanti ai membri del Centro per gli studi islamici dell’Università di Oxford, istituzione di cui è patrono. Le parole più o meno esatte dell’erede al torno del Regno Unito, citando un articolo del New York Times che le riporta in questa forma, discutendo di uno dei suoi argomenti preferiti, l’ambiente,  Carlo ha annunciato che il principale problema sorge da «una crisi interiore e profonda dell’anima» e che la de-animazione dell’umanità risale probabilmente a Galileo.

Nella sua opinione, il materialismo e il consumismo rappresentano uno squilibrio, «dove il pensiero meccanicista è predominante» e che «risale almeno all’asserzione di Galileo che non c’è nulla in natura se non quantità e movimento». Ha descritto la visione scientifica come un affronto a tutte le «sacre tradizioni» del mondo. Il risultato è che la natura è ormai considerata un oggetto - lei è diventata essa - e ci siamo concentrati sull’aspetto materiale della realtà, secondo lo schema di Galileo. Parole che hanno suscitato clamore, specie tra i rappresentanti dell’ambiente scientifico che hanno sentito un attacco al loro sistema di valori e di lavoro.




CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI CARLO D'INGHILTERRA E GALILEO GALILEI


  PAG. SUCC. >