BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SCANDALO PEDOFILIA/ La Corte suprema Usa dà il via libera al processo contro il Vaticano. No all'immunità che spetta agli Stati sovrani

cortesupremausaR375.jpg(Foto)

Al centro del caso, il reverendo Andrew Ronan, morto nel '92. Secondo l’accusa, il Vaticano lo spostò dall’Irlanda a Chicago e da Chicago e Portland pur essendo a conoscenza delle sue azioni. «L'azione della Corte è una risposta alle preghiere di migliaia di sopravvissuti alle molestie sessuali dei preti che finalmente avranno una chance di avere giustizia», ha dichiarato l’avvocato Jeff Anderson, difensore di John V. Doe, cittadino dell’Oregon che ha denunciato di aver subito, negli anni ’60, abusi nella scuola cattolica che frequentava.

 

© Riproduzione Riservata.