BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

YOUTUBE MADRID/ Video - I pompieri fanno irruzione nella Borsa per protestare contro i tagli alla spesa pubblica

I pompieri di Madrid hanno fatto irruzione nella Borsa della città per protestare ccontro i tagli alla spesa pubblica hce li ha sottodimensionati.

POMPIERI-BORSA-MADRIDR375.jpg(Foto)

I pompieri di Madrid hanno fatto irruzione nella Borsa della città per protestare ccontro i tagli alla spesa pubblica hce li ha sottodimensionati. I pompieri hanno fatto irruzione nella birsa di Madrid in maniera pacifica e, una volta dentro, hanno steso i loro striscioni di protesta.


I pompieri di Madrid hanno fatto irruzione nella Borsa. Non per spegnere un incendio, ma per protestare contro la crisi economica e i colpevoli della recessione. Senza alcun problema hanno “sfondato” lo sbarramento dei sorveglianti. Non è stato necessario usare la violenza. Erano in numero così elevato che, continuando a sorridere, hanno trascinato i vigilantes assieme a loro all’interno della Borsa senza sforzo e senza che questi quasi si rendessero conto di quello che stava accadendo. Un volta all’interno, hanno dispiegato i loro striscioni: «Il mercato provoca la crisi», e «Il cittadino paga per la vostra avarizia». I pompieri sono uno dei corpi di sicurezza più amati dai cittadini e il loro assalto, del tutto simbolico, è l’ennesima di una serie di manifestazioni che i “bomberos” hanno messo in campo per protestare contro i tagli alla spesa pubblica che ha colpito pure loro. I pompieri continuano a fare presente i rischi legati alla riduzione del personale. Dal 2003, infatti, non è stato più emesso un bando, e chi va in pensione non viene rimpiazzato. Secondo i sindacati, su 1100 vigili del fuoco in servizio, mancherebbero almeno 120 uomini.