BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO/ Stati Uniti, un giovane picchia l’autista del bus. Scarcerato dopo solo quindici mesi

carcere_R375.jpg (Foto)



Il 10 gennaio 2010 la corte di Kalamazoo, dopo averlo sentito per via telefonica, si era detta assolutamente non sicura che una possibile liberazione del ragazzo fosse una cosa positiva. Nel centro di recupero, infatti, il giovane era stato protagonista di numerosi nuovi atti di violenza. Due mesi fa, dopo un nuovo riscontro sul ragazzo, le autorità avevano confermato la decisione di non rilasciarlo in libertà. Nonostante tutto ciò, Gathings è stato rilasciato ed è tornato dai suoi genitori. Lo staff che lo ha preso in cura nella casa di rieducazione della Pensnylvania ha dichiarato che generalmente il ragazzo si è comportato bene, ma “per la sicurezza dello staff e degli altri giovani detenuti, in diverse occasioni negli ultimi mesi abbiamo dovuto rinchiuderlo nell’unità di crisi”.

Gathings ha dichiarato che gli attacchi di violenza avuti in questi mesi sono dovuti alla mancanza di casa. La realtà è che il giovane, da quando aveva 10 anni di età, è stato protagonista di quattordici episodi di violenza da lui scatenata. I pugni sferrati da Gathings avevano procurato forti contusioni a Michelel Nix: fratture e lacerazioni varie al volto. Quasi un anno dopo l’attacco, in una intervista la donna aveva dichiarato: “Sono ancora priva di sensibilità alle ossa facciali dove sono stata colpita. I dottori dicono che potrebbe essere una cosa permanente”.

Adesso i media e i cittadini di Kalamzoo si stanno mobilitando, soprattutto perché venga spiegata la motivazione dietro la liberazione del giovane. Il padre di Gathings, Curtis, ha detto che il figlio durante la detenzione è riuscito ad ottenere il diploma di maturità e che adesso sta pensando di iscriversi all’università. Una nuova udienza con il giudice di Kalamazoo è fissata per il prossimo 7 luglio.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER VEDERE IL VIDEO DEL RAGAZZO AMERICANO CHE HA PICCHIATO L'AUTISTA DELL'AUTOBUS