BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERRORISMO/ Washington Post denuncia: una America top secret

Una indagine del Washington Post rivela le falle del servizio anti terrorismo americano

PENTAGONO_R375.jpg (Foto)

Il Washington Post lancia una inchiesta sul mondo (nascosto) dell’anti terrorismo americano. Una inchiesta che rivela l’esistenza di così tante organizzazioni create dal governo federale che nessuno ne sa i costi, quante persone ci lavorano, quanti programmi vengono fatti e cosa si stia facendo realmente. E’ una inchiesta, questa, che qualcuno già paragona a quella celebre che lo stesso giornale fece ai tempi di Nixon sfociata nel Watergate.

Preparare l’inchiesta ha richiesto due anni: ''Abbiamo scoperto una geografia alternativa degli Stati Uniti, una 'Top Secret America' nascosta agli occhi del pubblico''. In pratica, ci sarebbero 1.271 agenzie del governo e 1.931 società private che lavorano su programmi legati all'anti-terrorismo, la sicurezza nazionale e l'intelligence in circa 10 mila località d'America. Circa 854 mila persone hanno accesso a materiali top secret.