BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

STATI UNITI/ Alabama, anti-abortisti contro abortisti. Le scioccanti pratiche per abortire in America

Alabama, Stati Uniti, la marcia dei manisfetanti pro-life minacciata da gruppi di attivisti a favore dell'aborto

PROLIFE_R375.jpg(Foto)

Una manifestazione itinerante del movimento Pro Life Freedom Riders è stata duramente contestata da associazioni abortiste. I Pro-Life Freedom Riders hanno intenzione di raggiungere la città di Atlanta, Georgia, e qui radunarsi in preghiera sulla tomba di Martin Luther King.

Gli oppositori a questa iniziativa hanno denunciato l’uso del nome degli attivisti pro life, che si richiama a quello del movimento per i diritti civili degli anni Sessanta, Freedom Riders e hanno promesso che si opporranno all’uso della tomba di King per manifestazioni contro l’aborto. Gli anti-abortisti hanno però tra le loro fila Alveda King, nipote di Martin Luther King, la quale ha dichiarato che la medesima componente di giustizia e dignità personale è alla base delle due cause, quella dei diritti civili come quella contro l’aborto.

La donna ha anche detto di non aver dubbi che se suo zio Martin Luther King fosse oggi vivo, avrebbe sicuramente partecipato alla manifestazione contro l’aborto.