BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ARGENTINA/ Vescovi e famiglie contro i matrimoni gay. Il 13 luglio una marcia di protesta

matrimonigay_R375.jpg (Foto)


ARGENTINA MATRIMONI GAY – Al contrario cioè del matrimonio e della famiglia che si basano invece su questi elementi: “Sin dal concepimento i bambini hanno il diritto inalienabile a svilupparsi nel grembo delle loro mamme e a crescere nell’ambito naturale del matrimonio”. I vescovi argentini ribadiscono poi che “spetta alle autorità politiche tutelare il matrimonio tra un uomo e donna con delle leggi che assicurino la sua funzione insostituibile e il suo contributo al bene comune della società”.

Se la legge dovesse essere approvata, concludono i presuli, lo Stato commetterebbe un errore alterando “i principi della legge naturale e dell’ordinamento pubblico della società argentina”.

© Riproduzione Riservata.