BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CANCRO E FRODE/ Ashley Kirilow, una ragazza canadese, si è finta malata terminale. Ha preso donazioni per 20mila dollari

Una ragazza canadese di 23 anni si è spacciata per malata terminale, riuscendo a raccogliere fondi per le cure per circa 20mila dollari. Adesso è in carcere

La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: "prima" e "dopo" la cura

Ashley Kirilow, 23 anni, di Toronto, Canada, è in carcere. Il prossimo 19 agosto si tiene l’udienza generale relativa al suo caso. La ragazza è accusata di frode: si era finta malata di cancro per raccogliere soldi. Sono quattro i capi di imputazione di cui deve rispondere. Ashley era riuscita a convincere anche i genitori di essere malata terminale e per essere più credibile si era rasata capelli e sopracciglia.

In questo modo, attraverso raccolte di fondi di beneficenza, aveva messo insieme tra i 5 e i 20mila dollari. E’ stato il padre a denunciarla, una volta capito cosa stava succedendo. I genitori adesso dichiarano di non voler avere più niente a che fare con lei e non si sono neanche presentati in tribunale. Lei, Ashley, ha detto di soffrire di disturbo della personalità.

- La ragazza, che vive a Toronto, nel corso del’ultimo anno aveva cominciato a frequentare la scena musicale locale e quella dei praticanti lo skateboard. Era entrata a far parte di diversi circoli e associazioni di giovani impegnati nel sociale.