BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CANCRO E FRODE/ Ashley Kirilow, una ragazza canadese, si è finta malata terminale. Ha preso donazioni per 20mila dollari

La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: "prima" e "dopo" la cura



Quello che sembrava un modo per ricavare compagnia e ottimismo, si sarebbe rivelato per lei fonte di guadagno, attraverso una finzione di alta classe. Dopo essersi rasata capelli e sopracciglia per sembrare una malata, aveva cominciato a raccontare a tutti quelli che incontrava di essere una paziente terminale che in passato era stata operata per un tumore benigno. E’ questa l’unica parte di verità.
 

Ad Ashley infatti era realmente stato rimosso un piccolo tumore benigno al seno nel gennaio del 2009. Da questo piccolo fatto, nella sua mente si era sviluppata l’intera trama del suo inganno. Ad alcuni diceva di essere stata abbandonata dai genitori che erano dei tossicodipendenti, ad altri che il padre e la madre erano morti. I ragazzi, colpiti dalle sue storie, si erano messi di impegno ad aiutarla in ogni modo: con piccole donazioni singole, organizzando concerti di beneficenza per pagarle le cure, disegnando e vendendo apposite t-shirt.

In breve la ragazza avrebbe ricavato circa 5mila dollari, anche se si parla addirittura di 20mila. Ashley era un'attrice perfetta nella sua finzione. Ricorda la madre di una sua amica che un cugino un giorno le offrì una sigaretta. Ashley rispose: “Sto morendo di cancro, idiota”.