BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CANCRO E FRODE/ Ashley Kirilow, una ragazza canadese, si è finta malata terminale. Ha preso donazioni per 20mila dollari

La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: "prima" e "dopo" la cura


 

E QUELLA DEL PADRE - Qualche mese fa il padre, Mike Kirilow, aveva cominciato a insospettirsi a proposito delle reali condizioni della figlia. Durante una lunga conversazione telefonica durata oltre 20 minuti, dopo averla messa alle strette, la figlia gli aveva confessato di non essere malata di cancro. “Le offrii l’opportunità di uscire allo scoperto da sola ammettendo il suo inganno” spiegò il padre intervistato alla trasmissione televisiva Good Morning America. “Le diedi ogni opportunità per farlo, ma lei continuò nella sua opera di inganno. Passarono ancora dei mesi, alla fine fui costretto io stesso a denunciarla”.

Spiega il padre: “Sono rimasto colpito dai risultati che è riuscita ad ottenere, ma non sono sorpreso di ciò che ha fatto. Da sempre ha cercato di manipolare il prossimo, di manipolare le situazioni per ottenere ciò che vuole”.

CHE COSA RISCHIA - Attualmente Ashley è in un centro di detenzione femminile. La sua famiglia si è rifiutata di pagare la cauzione. Lei stessa ha dichiarato che al momento preferisce rimanere in carcere. Ashley è accusata di quattro frodi, tre per un ammontare inferiore a 5mila dollari e una quarta superiore ai 5mila.



CLICCA QUI O SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LA STORIA DELLA RAGAZZA CHE HA FINTO DI ESSERE UNA MALATA TERMINALE