BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CANCRO E FRODE/ Ashley Kirilow, una ragazza canadese, si è finta malata terminale. Ha preso donazioni per 20mila dollari

La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: La foto che Ashley aveva messo sulla sua pagina FB: "prima" e "dopo" la cura



Il 19 agosto si terrà l’udienza generale. Ashley rischia una condanna a diversi anni di carcere, a meno che non si riesca a dimostrare una qualche forma di infermità mentale.

- Ashley non è la sola ad aver ideato una tale trama. L’anno scorso una donna di Baltimora, Dina Leone, aveva aperto una pagina Facebook dicendo di aver quattro tumori allo stomaco. Chiese ai suoi vecchi compagni di scuola di aiutarla con donazioni. In breve tempo saltò fuori la verità. Adesso la donna potrebbe essere condannata fino a 15 anni di reclusione. Nel 2008, una dipendente comunale di Chattanooga, nel Tennessee, aprì un blog per raccontare la sua battaglia contro un tumore al seno.

Scoperto l’inganno, è stata condannata a tre anni e mezzo di detenzione, anche se alla fine la sua pena è stata ridotta a 25 mesi. La donna è stata anche condannata a restituire i 30.000 dollari raccolti attraverso le donazioni.