BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

11 SETTEMBRE/ Rogo Corano, Terry Jones rinuncia. Una chiesa del Kansas: ci pensiamo noi

rogoislamR375.jpg(Foto)

 Se, infatti, non sarò Jones a bruciare il Corano ci penseranno altri a farlo. «Il pastore battista Terry Jones rinuncia a bruciare il Corano? Lo faremo noi», dichiara la Westboro Baptist Church (Wbc) di Topeka, nel Kansas, una congregazione fondamentalista. Shirley Phelps-Roper, figlia del fondatore della chiesa di Topeka, Fred Phelps e leader del movimento ha promesso che se il «falso profeta Terry Jones, figlio della America dannata, non darà alle fiamme il libro sacro» «un cumulo di sciocchezze», ci penserà la congregazione, come già fece, a quanto sostengono i seguaci, 2008.


Leggi anche: 11 SETTEMBRE/ Che sta accadendo all'America di Obama?, di M. Bardazzi


Leggi anche: REVERENDO JONES/ Non brucerò il Corano... domani. E durante le proteste in Afghanistan, muore una persona

© Riproduzione Riservata.