BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

BIN LADEN/ Stati Uniti più volte a un passo dal catturare il leader di Al Qaeda

L’America conosce tutti gli spostamenti di Osama Bin Laden fin dall’11 settembre 2001. Lo rivela un ex alto funzionario dei servizi segreti, che parla anche di come lo sceicco del terrore sia riuscito a sfuggire alla cattura fino ad ora. Ma la sua fuga potrebbe finire presto

bin-ladenR375.jpg(Foto)

L’America conosce tutti gli spostamenti di Osama Bin Laden fin dall’11 settembre 2001. Lo rivela un ex alto funzionario dei servizi segreti, che parla anche di come lo sceicco del terrore sia riuscito a sfuggire alla cattura fino ad ora. Ma la sua fuga potrebbe finire presto.
 

Le agenzie di intelligence occidentali sono riuscite a formare un quadro dettagliato dei movimenti di Osama bin Laden negli anni dopo l’11 settembre, e sono arrivate più vicine a catturarlo o a ucciderlo rispetto a quanto è stato riconosciuto finora. A rivelarlo alla Cnn è stato un ex alto funzionario dei servizi segreti europei. L’ex 007, che ha preferito non essere identificato, ha dichiarato che tra il 2003 e il 2004 un informatore nella regione di confine tra Afghanistan e Pakistan con stretti legami con i vertici di Al Qaeda ha fornito una serie di informazioni affidabili sui movimenti di Bin Laden. Ma le informazioni non sono mai state abbastanza aggiornate da consentire ai servizi segreti occidentali di colpire il leader di Al Qaeda.