BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PERSECUZIONI/ Gheddo: vi spiego perché l'odio anticristiano ora minaccia l'Europa

Pubblicazione:mercoledì 15 settembre 2010

Foto: Ansa Foto: Ansa

La risposta può essere solo sul piano religioso. Noi europei, popoli cristiani per tradizione, siamo sempre più pagani. La Chiesa è costantemente derisa, e il Vecchio continente dà ormai l’idea di essere divenuto ateo. Nei libri di testo delle scuole in Indonesia e Malesia è scritto che la missione dell’islam è portare l’Europa a Dio, vuota di ideali e di figli.
 

Che cosa manca a quanti in Europa si definiscono cristiani, per rispondere con la loro fede all’avanzata dell’islam?
 

La coscienza storica della propria identità cristiana. Se togliamo il cristianesimo all’Europa non si capisce più niente, perché la nostra società è nata dal Vangelo. Il fatto è che l’Europa oggi si chiama cristiana, ma non lo è più, e in questo modo dà l’idea ai musulmani di non credere più a niente. «E noi vi porteremo all’islam», pensano in cuor loro.
 

Aveva ragione Oriana Fallaci?
 

In realtà l’Islam ha ancora una sua funzione, anche in un Occidente moderno dove la religione musulmana potrebbe apparire superata. Ed è quella di richiamarci al dovere di essere veramente cristiani. Le conversioni dal cristianesimo all’islam sono sempre più numerose, e questo accade perché nel Corano c’è una fede in un Dio unico e una comunità degna di questo nome. E’ su questo piano, e non su quello politico né tantomeno militare, che noi cristiani siamo chiamati a lanciare la sfida al’islam.
 

(Pietro Vernizzi)
 

 

Leggi UCCISI 500 CRISTIANI/ Gheddo: così l’educazione può salvare l’Africa da miseria e odio

 

Leggi anche CONVERSIONI MAROCCO/ Il Daily Caller: Il Marocco non è più un modello di tolleranza religiosa



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
15/09/2010 - Pavidi ed egoisti (Roberto Vaccarini)

Purtroppo gli europei, compresi gli italiani, sono diventati un popolo di pavidi egoisti, un giorno gli uomini saranno obbligati a portare la barba lunga e le donne il velo ma finché non verrà toccato il portafoglio nessuno dirà nulla e piegheranno prima la testa poi la schiena verso est. Elì, Elì, lemà sabactàni? Purtroppo non è Dio che ci ha abbandonati ma siamo noi che lo abbiamo buttato nella fossa più profonda infastiditi dalla sua parola, volevamo essere liberi di decidere noi il nostro bene e finiremo per farlo scegliere ad altri uomini cultori della morte e non della vita e dell'amore.