BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALLUVIONI BRASILE/ Avsi per l’emergenza inondazioni Rio de Janeiro - Come sostenere l'associazione

Pubblicazione:

alluvionebrasileR400(1).jpg

LE VITTIME DELLE INONDAZIONI IN BRASILE - Le devastanti alluvioni che stanno colpendo senza pietà il Brasile hanno portato il numero delle vittime a oltre 500.

 

Si tratta dei morti provocati da frane, inondazioni che hanno interessato, in particolare, la regione montuosa del Serrana, nello stato brasiliano di Rio de Janeiro, nell’area della Diocesi di Petropolis.


A quanto riferisce la Protezione civile del Paese i disastri provocati dalla piogge torrenziali (in 24 ore è caduto l’equivalente di un mese) hanno lasciato più di diecimila persone senza un riparo. La situazione sembra destinata, nelle prossime ore ad aggravarsi. Il governatore dello stato di Rio, Sergio Cabral. Si è detto particolarmente preoccupato di «quanto accadrà nelle prossime ore perché le previsioni meteorologiche non sono affatto rassicuranti».


«La situazione è caotica: quattro Comuni dello Stato di Rio de Janeiro, Petrópolis, Areal, São José do Rio Preto e Teresópolis, sono stati colpiti dalle piogge lasciando migliaia di persone senza tetto oltre ai molti morti. Ancora molte regioni rimangono isolate perché i fiumi ne bloccano l’accesso. So che ci vivono delle persone ma è difficile raggiungerle. Insieme ai vigili del fuoco, ai sacerdoti e alle comunità stiamo cercando di aiutare tutti»: lo ha dichiarato il vescovo della Diocesi di Petropolis, Don Filippo Santoro, facendo presente che le strutture parrocchiali delle Chiese Cattoliche della regione sono a disposizione per ricevere i senza tetto. «Tutti i parroci della diocesi sono stati mobilitati e in tutte le chiese stanno dando accoglienza agli sfollati, prestando il primo soccorso e raccogliendo offerte e beni di prima necessità».

 

La situazione resta tragica e la Fondazione AVSI, organizzazione non governativa italiana senza fini di lucro, presente in Brasile da 30 anni con programmi di sviluppo, sostiene una raccolta fondi a favore della Diocesi di Petrópolis per sostenere le famiglie alluvionate e in vista della ricostruzione della regione di Cuiabá.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON LE INFORMAZIONI SU COME EFFETTUARE UNA DONAZIONE


  PAG. SUCC. >