BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STRAGE DI CRISTIANI/ Alessandria: le reazioni all’attentato. Benedetto XVI all’Angelus: perseverare nella fede

Pubblicazione:domenica 2 gennaio 2011

india_kashmirR375.jpg (Foto)

STRAGE DI CRISTIANI AD ALESSANDRIA - Il giorno dopo l’attentato che ha provocato ventuno vittime tra gli appartenenti della comunità coopta di Alessandria d’Egitto, il Papa ha dedicato l’Angelus domenicale al ricordo delle persone uccise nella città egiziana. Il Pontefice ha parlato di una «strategia di violenze che ha di mira i cristiani e che ha conseguenze su tutta la popolazione». Benedetto XVI ha poi detto di pregare «per tutte le vittime e i familiari. Incoraggio le comunità ecclesiali a perseverare nella fede e nella testimonianza di non violenza che viene dal Vangelo», ha poi continuato. Per il Papa quello consumatosi in Egitto è un «vile gesto di morte, come quello di mettere bombe vicino alle case dei cristiani in Iraq per costringerli ad andarsene, che offende Dio». Le autorità egiziane hanno respinto qualunque responsabilità . Il presidente Mubarak ha invitato la comunità musulmana e quella coopta a «serrare i ranghi contro il terrorismo».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE CON LA LETTURA DELLA NOTIZIA


  PAG. SUCC. >