BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EGITTO/ Prosegue la rivolta, l'esercito coi manifestanti. Fuga dei vip sui jet privati

Hosni Mubarak (Ansa) Hosni Mubarak (Ansa)

Mubarak intanto ha formato il nuovo governo: il nuovo premier è Ahmed Shafik, ex ministro dell'aviazione civile, mentre suo vice è stato nominato Omar Suleiman, capo dei servizi segreti. Entrambe le personalità sono vicinissime a Mubarak ma anche ai vertici dell'esercito. La scelta comunque non ha accontentato la folla, che prosegue nella protesta.

 

Un invito a Mubarak a scegliere la strada delle riforme è arrivato dal presidente Usa Barack Obama. Dalla Casa Bianca quindi non arriva nessuna richiesta di dimissioni del rais: la principale preoccupazione americana, in questo momento, è di evitare il vuoto di potere nel Paese. L'Egitto è un tassello fondamentale dello scacchiere mediorientale; il caos al Cairo metterebbe a rischio tutta la stabilità della regione, con forti ripercussioni sulla situazione in Israele e Palestina.

© Riproduzione Riservata.