BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CRISTIANI UCCISI/ Geninazzi: dietro agli attacchi c'è una regia internazionale

Pubblicazione:

estremisti_islamici_R400.jpg

In primo luogo, dovrebbero essere gli stessi musulmani a capire che questa guerra contro i cristiani si ritorce anche contro di loro. I cristiani sono sempre stati una presenza di pace, prosperità e tolleranza. Inoltre, eliminarli dai Paesi del Medio Oriente significa ridursi a quella logica monoculturale, per cui ogni Paese ha la sua cultura, la sua religione, la sua razza. E’ proprio quello che i musulmani vorrebbero evitare in Occidente.

  

E quale può essere il ruolo di questa presa di coscienza della società civile musulmana?

 

E’ l’unica possibile via d’uscita dalla situazione che si sta creando in Medio Oriente. Il guaio è che il fondamentalismo islamico, in Iraq ma anche in altri Paesi, può contare sul sostegno di ampi settori della società civile che sono conniventi o comunque indifferenti agli attacchi ai cristiani. Se si riusciranno a isolare i terroristi, rendendo loro la vita più difficile, dipenderà invece soprattutto dalla capacità di creare un tessuto sociale basato su amicizia, rispetto e sostegno reciproco fra musulmani e cristiani.

 

(Pietro Vernizzi)

 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
05/01/2011 - Centrale o trend ? (Antonio Servadio)

Secondo l'articolo il fondamentalismo islamico può contare sul sostegno di ampi settori della società, "conniventi o indifferenti agli attacchi ai cristiani". Probabilmente è vero. Mi pare altrettanto importante ricordare che i terroristi fondamentalisti colpiscono anche molti loro conterranei, anche di religione islamica. Difendiamo il Cristianesimo difendendo la libertà di fede (in generale) e difendiamolo assieme a tutte le minoranze, etniche, religiose e politiche da qualsiasi ismo (estremismo) terroristico. Altrimenti rischiamo di mancare l'obbiettivo. Quanto alla "centrale internazionale" non è chiaro a cosa si riferisca l'autore.